Film sex escort girl elbeuf

film sex escort girl elbeuf

Added on 21 January 6: Added on 21 January 5: Added on 21 January 4: Added on 21 January 3: Added on 21 January 2: Added on 21 January 1: Added on 13 January 7: Added on 13 January 5: Added on 13 January 3: Added on 13 January 2: Added on 8 January 4: Added on 8 January 9: Added on 6 January 2: Added on 6 January 1: Added on 6 January Added on 2 January Added on 1 January Added on 1 January 5: Added on 1 January 6: Added on 1 January 1: Added on 31 December 5: Added on 31 December 3: Added on 31 December 2: Added on 31 December 1: Added on 31 December 8: Added on 31 December 7: Added on 31 December Added on 30 December Added on 30 December 9: Added on 30 December 8: Added on 30 December 6: Added on 30 December 4: Added on 30 December 3: Added on 30 December 7: Added on 29 December Added on 29 December 8: Added on 29 December 5: Added on 29 December 4: Added on 29 December 3: Added on 29 December 2: Added on 29 December 9: Added on 29 December 6: Added on 28 December 4: Added on 26 December Added on 21 November 7: Added on 8 November 7: Added on 6 November Added on 5 November 2: Added on 3 November 7: Added on 2 November 4: Added on 2 November 2: Added on 1 November 5: Added on 31 October 7: Added on 31 October 6: Added on 31 October Added on 30 October 3: Added on 29 October 5: Added on 29 October Added on 29 October 6: Added on 29 October 1: Added on 28 October Added on 28 October 1: Added on 28 October 7: Added on 28 October 4: Added on 27 October Added on 27 October 9: Added on 27 October 7: Added on 26 October Added on 26 October 6: Added on 26 October 5: Added on 26 October 3: Added on 25 October Added on 25 October 9: Added on 25 October 8: Added on 25 October 5: Added on 25 October 3: Added on 24 October Added on 24 October 3: Added on 24 October 9: Added on 24 October 7: Added on 24 October 6: Added on 24 October 4: Added on 24 October 1: Added on 23 October Added on 23 October 9: Added on 23 October 8: Added on 23 October 7: Added on 23 October 6: Added on 23 October 5: Added on 23 October 4: Added on 23 October 3: Added on 23 October 2: Giallo - Storico rencontres molsheim.

Giallo storico rencontre glageon. Un orso morto nel bel mezzo di un vicolo di Napoli è una notizia. Se poi l'orso è stato ucciso con tre colpi di pistola, è anche un'occasione: E anche qualche articolo di costume: Mentre la polizia archivia il caso come un avvertimento di camorra, lui non si dà per vinto. Fiabe e storie illustrate site de rencontre gratuit non payant pour homme.

Romanzo, Giallo forum discussion rencontre sans inscription. Romanzo giallo site de rencontre pour autiste. Guardava i due ragazzi che, seduti a terra, facevano il giro d'Italia con le biglie.

Li guardava e ripeteva: Giallo rencontre au lac st jean. Giallo st maur rencontre. Poliziesco rencontres 15 france 3. Giallo site rencontre sud. Romanzo, giallo numero de tel site de rencontre. Un manuale sulla tecnica dell'interrogatorio su come demolire o rafforzare una testimonianza nel dibattimento penale, tutto costruito su casi concreti di veri interrogatori.

Uno sguardo privilegiato sull'officina dello scrittore. Migliaia di lavoratori a rischio. Un thriller spietato, veloce come un battito di ciglia la hune rencontres. Giallo site de rencontre gay android. Romanzo, giallo ayam et daniel ma plus belle rencontre. L'avvocato-poeta Sebastiano Satta, detto Bustianu, in questo terzo romanzo che lo vede protagonista è alle prese con un mistero e anche con l'amore.

È notte, su un'autostrada svizzera. Una macchina procede a velocità sostenuta, diretta a Marsiglia. A bordo un uomo, Pietro Leone, funzionario dell'Onu a Ginevra.

Accanto a lui dorme il figlio Pietro, una console stretta tra le mani, i jeans a vita bassissima come ogni adolescente che si rispetti. I due sono in fuga, da non si sa bene cosa. La sola cosa che Pietro sa è che da giorni qualcuno sta tenendo sotto controllo i movimenti suoi e della sua famiglia e che la moglie Emilia, ricercatore al Cern, è scomparsa da casa da qualche giorno. La donna stava lavorando, con un gruppo di fisici spagnoli, a un rivoluzionario calorimetro per decifrare le energie di fotoni ed elettroni Racconti rencontre gaby et victor lang.

Al BarLume, in un paese della costa intorno a Livorno, tra un caffè e una briscola in cinque, quattro vecchietti e il barista si ritrovano a chiacchierare, discutere, contendere, litigare e infine indagare sul delitto di una giovane ragazza. Aldo, Ampelio, Gino e Pilade, i quattro pensionati-detective di Pineta affondano in questa nuova avventura fra un pettegolezzo, una bevuta e quattro risate, rompendo la monotonia della placida vita di provincia con arguzia e ironia.

E dimostrando alla fine che la scienza serve, anche tra i tavolini di un bar. Romanzo forum de rencontre asiatique. E lui, a sua volta, mi fece una domanda. Romanzo, giallo rencontre geek rennes. Non abbagli la luce matta che, sugli schermi delle pagine, proietta comiche a rapidi scatti: E c'è anche il remake di una scenetta antica e surreale dal "Libro mio" di Pontormo passata a "Il contesto" di Sciascia di chi, con la mente scardinata, sta chiuso in casa, e a chi bussa risponde di non esserci.

Ma è negli interstizi che il mistero prospera, insondabile; e lento scivola, dilatatorio, deviando gli aghi di qualsivoglia bussola e decorando di apparenze ingannevoli le sue trame da brivido. Il romanzo è un pantanoso labirinto del malamore, di un tenebroso malessere: Nel dedalo di meandri, giravolte, gomiti d'ombra, nasconde una "camera della morte": A Vigàta i notturni sono di leopardiana bellezza.

Montalbano si è svegliato con una premonizione. Un triplice omicidio è avvenuto - un giovane dongiovanni che viveva al di sopra dei suoi mezzi apparenti, due anziani pensionati seppelliti in casa che improvvisamente decidono una gita a Tindari. Li collega, sembra, solo un condominio. Ma Montalbano ha una maledizione, sa leggere i segni che provengono dall'antichissimo che vive nel modernissimo continente Sicilia: È un giallo anomalo.

Giallo site rencontre femmes cubaines. Romanzo giallo rencontre du troisième type musique. Romanzo giallo historique rencontre barcelone real madrid.

Giallo point info rencontre plessis belleville. Polar-horror-noir site rencontre amicale nancy. Romanzo giallo miss marple rencontre hercule poirot.

Romanzo, Giallo kate middleton prostituée. Romanzo - Giallo roue de rencontre définition. La voce del violino è la storia di una giovane donna assassinata, di un grande artista che vive da eremita e d'altro ancora. Un nuovo splendido poliziesco con protagonista il commissario più amato d'Italia.

In una vecchia discarica è stato trovato il cadavere di una ragazza. Nuda, il volto devastato da un proiettile, niente borse o indumenti in giro. Un incarico insolito per Guerrieri, un caso più adatto ad un detective che a un legale: Manuela, studentessa universitaria, è scomparsa in una stazione ferroviaria, dopo un fine settimana trascorso in campagna con amici. Giallo site de rencontres par departement.

Un serial killer sulla via Emilia. Di notte sbrana a morsi giovani prostitute, di giorno fa l'imprenditore e il politico di successo, difensore appassionato della famiglia e dell'ordine.

Gialli nouvelle site rencontre gratuit. Figlio devoto, giovane innamorato, eroe di guerra, bandito spietatissimo. Guides de ville Tourisme rencontre senior morbihan. Romanzo e giallo chat sexe montauban. Sono storie che bisogna raccontare e continuare a raccontare, finché non si risolvono. Romanzo giallo rfm rencontre. Romanzi, gialli, storici rencontre femme agricultrice.

Libro in brossura club de rencontre motard. Fa capire al Generalissimo che, in caso contrario, gli Stati Uniti potrebbero rivedere la loro politica di aiuti alla Cina. Viene proclamata la socializzazione delle aziende. Nella notte sul 15, reparti della 59à armata sovietica del Fronte del Volchov attraversano di sorpresa il Lago Ilmen gelato e si dirigono sul fianco meridionale del caposaldo tedesco di Novgorod.

Il settore è difeso dalla 18à armata tedesca. Più a nord, le armate del Fronte di Leningrado premono con grande energia in direzione di Krasnoje Selo. Reparti della 9à divisione australiana, che sta risalendo la costa settentrionale della penisola di Huon, occupano Sio, dalla quale si sono ormai ritirati i nipponici messi in fuga da Lae. Mai previsioni sono state cosi clamorosamente smentite dai fatti: Nella zona di Capo Gloucester, i nipponici lanciano il loro ultimo, sanguinoso ma inutile contrattacco contro le posizioni americane nel settore della Collina Il ricatto scatena violente critiche a Washington.

Reparti della 38à divisione cinese attraversano il fiume Sanip, ma sono bloccati da un caposaldo nemico presso la confluenza dei fiumi Tanai e Tarung. Gli americani procedono al rastrellamento del terreno conquistato al nemico alla periferia della testa di sbarco di Arawe. Rinforza infine il settore spostando da Roma la 29à divisione corazzata. Intanto, più a nord, il Il corpo USA è impegnato nel lavoro di bonifica dei campi minati lungo i sentieri che conducono al Rapido.

Le punte avanzate delle due armate si congiungono a Russko-Vysockoje, località a sud- ovest di Krasnoje Selo e di Leningrado, escludendo i tedeschi dal Golfo di Finlandia. La 5à e la 56à divisione inglese allargano ulteriormente le teste di ponte al di là del Garigliano: Nel settore settentrionale, la 59à armata sovietica libera Novgorod.

Nel frattempo la 34à divisione Il corpo americano compie azioni diversive in direzione di Cassino. Cari Spaatz assume il comando di tutte le forze aeree americane in Europa. Lucas, il VI corpo americano di cui fanno parte la 1à divisione inglese del gen. Penney, la 45à divisione di fanteria statunitense del gen. Imponente lo schieramento navale di cui fanno parte per non citare che le unità maggiori 4 incrociatori, 24 cacciatorpediniere e 6 trasporti: I tedeschi schierano nel settore 2 battaglioni della 29à divisione Panzergrenadiere.

Per le insufficienti forze tedesche la sorpresa dello sbarco è totale, e le truppe alleate riescono in breve ad impadronirsi dei porti di Anzio e Nettuno perfettamente efficienti. Entro le 24 sono già sbarcati davanti ad Anzio e Nettuno più di Missioni di ricognizione fotografica sono compiute su Lorengau e Momote. Nella testa di sbarco di Anzio salgono a Lucas che hanno toccato terra. Questa esitazione favorisce i tedeschi che si organizzano.

Sulla linea Gustav, mentre unità del Corpo di Spedizione francese del gen. Juin riconquistano Monte Santa Croce a nord della linea difensiva tedesca, la 34à divisione americana Il corpo USA si prepara a lanciare un attacco verso il Rapido, a nord di Cassino, in modo da aggirare la cittadina da nord e raggiungere quindi la strada statale n. La conquista è stata facilitata dai recenti attacchi aerei condotti dalla 3à Task Force aerea.

I presidi nipponici, fatti bersaglio di frequenti attacchi aerei, si ritirano verso nord-ovest in direzione di Madang. Da sud, numerose divisioni corazzate tedesche cercano di perforare le linee sovietiche per aprire un varco alle unità accerchiate.

Nel settore di Anzio le divisioni del VI corpo USA estendono la linea della testa di sbarco sul fianco sinistro avanzando verso il fiume Moletta con la 1à divisione britannica dei gen. Sulla linea Gustav, nel settore meridionale i tedeschi contrattaccano ricacciando indietro le divisioni inglesi del X corpo britannico e riconquistando Castelforte e Monte Rotondo, a prezzo di gravi perdite.

A sud-ovest di Leningrado, le truppe sovietiche liberano il nodo ferroviario di Krasnogvardejsk. Sulla linea Gustav continuano inutili i tentativi dei reggimenti della 34à divisione Il corpo USA per stabilire una testa di ponte al di là del fiume Rapido.

Più a nord, sul fianco destro della divisione americana, il Corpo di Spedizione francese punta in direzione ovest e giunge al Colle Belvedere. Proseguono gli scontri dal Golfo di Finlandia al Lago Ilmen nel settore settentrionale, e la battaglia di Korsun-Sevcenkovskij a ovest di Cerkassy, in Ucraina.

Nella notte sul 27, nuovo attacco della 3à divisione americana in direzione del fiume Rapido; questa volta alcuni reparti riescono a stabilire una piccola testa di ponte poco a nord di Cassino. Da questo momento comincia per essa la seconda fase della battaglia: Da Taro, reparti della 22à divisione cinese cercano di penetrare nella valle del fiume Hukawng.

Vengono cosi riattivate le comunicazioni fra Leningrado e la capitale. Nel settore meridionale della linea Gustav, le divisioni del X corpo britannico riprendono le operazioni per rafforzare la testa di ponte sulla riva destra del Carigliano: Più a nord, i reggimenti della 34à divisione Il corpo USA conquistano Quota e il Colle Maiola, a nord di Cassino, avanzando molto lentamente per la efficace azione difensiva dei tedeschi.

Sotto i contrattacchi tedeschi, la 3à divisione algerina Corpo di Spedizione francese è costretta ad abbandonare il Monte Abate.

I tedeschi, accerchiati, accerchiano a loro volta due corpi corazzati sovietici, il XX e il XXIX, che riusciranno tuttavia a districarsi. Nel settore meridionale della linea Gustav continuano gli sforzi delle unità del X corpo britannico per ampliare la testa di ponte sulla riva destra del Garigliano. Kuchler viene sostituito da Model al comando dello Heeresgruppe Nord, la cui 18à armata seguita ad arretrare verso il fiume Luga.

A sud di Cerkassy, l'8 armata tedesca evacua la città di Smela. Ad Anzio, il gen. Ma al posto delle scarse unità della 29à divisione Panzergrenadiere tedesca dislocate nella zona al momento dello sbarco il 22 gennaio, gli Alleati si trovano davanti una improvvisata ma non per questo meno efficiente 14à armata un totale di 8 divisioni agli ordini del gen.

La 3à divisione USA e la 1à britannica attaccano in direzione rispettivamente di Cisterna e Campoleone, ma vengono bloccate prima di raggiungere le due località. Il fronte comunque è leggermente avanzato.

Ai bombardamenti aerei fanno seguito quelli navali. Proseguono accaniti i combattimenti nella zona di Korsun-Sevcenkovskij, in un complesso gioco strategico di sacche e controsacche.

Prosegue la intensa offensiva aeronavale della Task Force 58 contro gli obiettivi nelle Marshall. Gli aerei USA compiono missioni di bombardamento, e le 7 corazzate della Task Force sottopongono a 4 ore di cannoneggiamento gli obiettivi immediati, ossia le isole di Kwajalein e Roi-Namur. I giapponesi lo sanno benissimo, e hanno provveduto a potenziarne le difese, soprattutto quelle degli atolli più importanti, costruendovi inoltre numerosi aeroporti.

Da tempo, tuttavia, i aerei della Task Force 58 e altre centinaia di base nelle isole Gilbert e Ellice martellano le installazioni e il traffico nemico. Spruance, da cui dipendono le truppe da sbarco gen. Durante la notte, numerosi cacciatorpediniere USA bombardano le isole gemelle di Roi e Namur, la prima delle quali è quasi interamente occupata da un aeroporto. Mai finora si è vista una preparazione cosi' pesante per uno sbarco: Più a nord, i francesi riconquistano il Monte Abate.

Nella giornata, viene liberata la città di Kingisepp. Più a sud, la 18à armata tedesca contrattacca nella zona della città di Luga circondando presso Peredel 2 divisioni e un reggimento di partigiani sovietici. Lo sbarco ha inizio alle 9,30 e si svolge a tempo di primato. A Roi i giapponesi hanno smesso ogni resistenza e gli americani si limitano al rastrellamento, mentre a Namur resistono ancora con ostinazione, e nella notte rinnovano, ma inutilmente, i contrattacchi.

Reparti della 38à divisione cinese attaccano un caposaldo nipponico nella zona di Taihpa Ca. Sulla linea Gustav continuano gli attacchi del Il e del X corpo alleato, peraltro ben contenuti dalle forze tedesche del XIV corpo corazzato. La conquista di Roi e Namur è completata nel pomeriggio. Gli americani hanno avuto tra morti e feriti, i giapponesi morti tra cui molti suicidi , 99 prigionieri in massima parte feriti e in preda a shock da bombardamento.

Chiang Kai-shek risponde al recente messaggio di Roosevelt, ribadendo la richiesta di un cospicuo prestito e la propria disponibilità a inviare in Birmania le armate cinesi dello Yunnan, a patto che gli Alleati diano corso a una grande operazione anfibia nel settore. Viene compiuto ogni sforzo per liberare dalla morsa nemica le due grandi unità, facendo affluire rinforzi e riducendo al minimo ogni altra iniziativa nel settore.

Nella notte, nel settore di Anzio, unità della 14à armata tedesca del gen. I nipponici minacciano di accerchiamento la 7à divisione indiana.

Stilwell dallo Yunnan, e di infliggere le maggiori perdite possibili ai giapponesi nella Birmania settentrionale. Nel settore di Anzio i tedeschi lanciano un nuovo contrattacco contro le posizioni della 1à divisione inglese VI corpo USA in direzione di Carroceto e Aprilia. Nuovo messaggio del presidente Roosevelt a Chiang Kai-shek riguardante il prestito americano alla Cina. La 14à Forza aerea USA, al comando del gen.

Chennault, opera dagli aeroporti di Liuchow, Kweilin, Lingling, Hengyang e Chinkiang, nella Cina sud-orientale, arrecando seri danni al traffico marittimo e alle installazioni nipponiche in Cina e a Formosa. Nel settore di Anzio continua il contrattacco tedesco nei salienti di Carroceto e Aprilia dove è attestata la 1à divisione britannica. Nel settore meridionale della linea Gustav la testa di ponte stabilita dai reparti del X corpo britannico a nord del fiume Garigliano raggiunge la massima profondità con la 46à divisione britannica attestata su una vasta area a nord-est di Castelforte.

Ad Anzio il LXXVI corpo corazzato e il I corpo paracadutisti tedeschi conquistano i salienti di Cari oceto e Aprilia scacciandone gli inglesi della 1à divisione del gen. I reparti americani che hanno effettuato lo sbarco di Saidor e la 5à divisione australiana, che risale la costa nord della penisola di Huon, si congiungono pochi chilometri a est di Saidor. Occupando il Passo di Ngakyedauk, i nipponici isolano a Sinzweya la 7à divisione indiana del XV corpo britannico. La 26à divisione indiana 14à armata , incaricata di ristabilire le comunicazioni, libera Taung Bazaar.

Il corpo neozelandese del gen. Tuker, mentre a sud di Cassino la 2à divisione neozelandese dà il cambio alla 36à divisione americana. Spruance spera di sorprendere a Truk il nerbo della flotta nipponica; non sa che il Quartier Generale Imperiale ha ordinato da pochi giorni al viceamm.

Hitoshi Kobayashi, governatore di Truk, di far ripiegare la flotta verso le Isole Palau. Restano uccisi anche alcuni monaci. La decisione di bombardare il monumento benedettino è stata presa in seguito alla richiesta del gen. Freyberg, comandante del corpo neozelandese, formulata il 12 febbraio: In campo alleato la richiesta di Freyberg suscita aspre polemiche. Molti sono infatti decisamente contrari al bombardamento del monastero: A questo punto della polemica il gen.

Clark, comandante la 5à armata USA da cui dipende il gen. Questi, ritenendo fondata la testimonianza del gen. Wilson, ordina di procedere al bombardamento. Heidrich , occupa la posizione e vi piazza la propria artiglieria trasformando le rovine di Montecassino in una specie di fortezza.

Gli Alleati non hanno studiato comunque un coordinamento tra il bombardamento aereo di Montecassino e le successive operazioni terrestri: La 3à Forza anfibia USA, scortata da incrociatori e cacciatorpediniere e protetta da aerei di base nelle Isole Salomone, sbarca contingenti neozelandesi la 3à divisione, al comando del gen.

Barrowclough nelle Isole Green al largo della Nuova Irlanda. Nella notte più di bombardieri inglesi compiono una pesante incursione su Berlino arrecando gravi distruzioni alle industrie della città. Nel settore di Anzio, nuova massiccia offensiva tedesca della 14à armata del gen. Mackensen contro la testa di sbarco anglo-americana. Aerei USA decollati dal Gruppo portaerei del contramm. Il comando sovietico annuncia la liquidazione della sacca di Korsun-Sevcenkovskij.

Secondo le notizie sovietiche, i tedeschi avrebbero perso Un cospicuo bottino di armi e munizioni è caduto in mano sovietica. Il giorno dopo, a Mosca, 12 salve di cannoni salutano la grande vittoria. I monaci superstiti di Montecassino vengono evacuati dalle autorità militari tedesche e condotti a Roma. La Task Force 58 del viceamm. Bombardieri e aerosiluranti americani provocano gravi devastazioni: Gli americani perdono solo 25 aerei, e la portaerei Intrepid subisce danni, nella notte sul 18, da parte di un aerosilurante nemico.

Nel contrattacco notturno i nipponici perdono altri 31 aerei. La tattica è quella già collaudata a Kwajalein: Yoshima Nishida, concentrati soprattutto su Eniwetok e sulla vicina isoletta di Engebi. Piazzate le artiglierie sugli isolotti di Rujoru e Aitsu, gli americani iniziano il bombardamento aereo, navale e terrestre di Engebi.

Nella notte, gruppi speciali per la demolizione degli ostacoli sommersi si avvicinano alle spiagge destinate allo sbarco. Nel settore settentrionale, le forze sovietiche riconquistano Staraja Russa, importante posizione a sud del Lago Ilmen e di Novgorod.

Nella operazione, iniziata il giorno precedente, sono state distrutte circa mila t di naviglio nemico. Eccezionalmente Radio Tokyo ammette il grave colpo subito dal Giappone. Nella notte, si lanciano, come di consueto, al contrattacco, ma sono respinti. Cacciatorpediniere alleati bombardano le basi nipponiche di Rabaul nella Nuova Britannia e di Kavieng nella Nuova Irlanda.

Scontri locali tra americani e nipponici infiltratisi nella zona di Saidor. Nel settore ove opera la 22à divisione cinese, i reparti nipponici effettuano una ritirata di qualche chilometro per sottrarsi a una minaccia di aggiramento. Nella notte, massicci bombardamenti aerei e terrestri alleati rallentano gli attacchi tedeschi contro la testa di sbarco di Anzio.

La resistenza nipponica è meglio organizzata che a Engebi, e alle 13,30 il comando giudica opportuno sbarcare anche un battaglione di Marines. Spostamenti di truppe nello schieramento tedesco: Heidrich comincia a sostituire la 90à Panzergrenadiere nel settore di Montecassino.

Dal fronte viene anche ritirata la 71à divisione di fanteria tedesca per essere schierata in un settore dei Monti Aurunci a nord della 94à divisione. Sempre nelle Marshall, un gruppo di portaerei al comando del contramm. I contingenti neozelandesi sbarcati su queste isole davanti alla Nuova Irlanda liquidano le ultime resistenze della guarnigione giapponese. Nel settore settentrionale, i sovietici riconquistano Cholm, a sud di Leningrado.

In quello meridionale, giungono alla periferia di Krivoj Rog, difesa a oltranza dai tedeschi come già Nikopol a causa dei giacimenti di manganese e ferro del distretto. Freyberg, comandante il corpo neozelandese che opera nel settore di Montecassino, dirama un nuovo piano di attacco contro Cassino. Con operazione anfibia, un battaglione dello stesso reggimento occupa Karai-ai, presso Capo Raoult, ove ha sede un deposito nipponico.

In Ucraina, i tedeschi perdono Krivoj Rog. Forze tedesche restano tuttavia in alcune posizioni oltre il Bug, presso Uman. Scarsa la reazione nipponica. Nel settore settentrionale, a sud-ovest del Lago Ilmen, le truppe sovietiche penetrano nei sobborghi di Dno. Lucius Truscott, fino a quel momento comandante la 3à divisione americana.

Aerei della Task Force di portaerei veloci del contramm. Mitscher bombardano Saipan, Tinian, Rota e Guam. E' il primo grosso colpo sferrato contro le Marianne dagli aerei di Mitscher; ne seguiranno molti altri.

Numerosi aerei nemici sono abbattuti al suolo o in combattimento. Due reggimenti della 22à divisione cinese occupano Yawngbang, da cui tuttavia i nipponici si sono già ritirati.

Nel settore della 14à armata britannica, dopo energici ma vani sforzi per debellare la resistenza della 7à divisione indiana a Sinzweya, i nipponici iniziano a ritirarsi. Nella parte nord-orientale del paese, i reparti americani hanno i primi scambi a fuoco contro pattuglie nipponiche. Marines sbarca a Iboki Plantation. Cacciatorpediniere USA bombardano le basi nipponiche di Rabaul nella Nuova Britannia e di Kavieng nella Nuova Irlanda, già quasi completamente bloccate e neutralizzate dalla lunga offensiva aerea e navale.

La linea ferroviaria fra Dno a ovest di Staraja Russa e Novosokolniki a ovest di Velikje Luki è completamente liberata della presenza tedesca. Heidrich assume il comando del settore di Cassino, la cui difesa è affidata alla 1à divisione paracadutisti. Un Task Group di cacciatorpediniere agli ordini del contramm. I bombardamenti aerei pre-invasione, condotti dalla 5à Forza aerea USA, devono essere ridotti a causa delle cattive condizioni atmosferiche.

Lo Heeresgruppe Sud von Manstein; da marzo il Gruppo di armate assumerà la denominazione di Heeresgruppe Nord Ucraina lancia violenti contrattacchi contro le posizioni sovietiche a ovest del fiume Styr nella Polonia prebellica , contrattacchi che sono respinti a fatica dai sovietici. Ma il fango e le pessime condizioni atmosferiche, che giocano a favore dei tedeschi davanti a Cassino, diventano qui il loro peggiore nemico: MacArthur giunge di persona a ispezionare i reparti e ordina che la testa di sbarco sia tenuta ad ogni costo contro i previsti contrattacchi notturni giapponesi, che infatti si verificano ma sono ben contenuti a causa dello scarso coordinamento tattico, anche se gli attaccanti sono in numero superiore agli americani.

Sciopero politico a Torino: A sera, i nipponici rinnovano gli assalti, ma non riescono a forzare le linee americane. I tentativi proseguono per tutta la notte. Krueger, comandante la 6à armata USA, ordina al gen.

Nel settore di Anzio la 3à divisione americana arresta un nuovo attacco tedesco in località Ponte Rotto: Per qualche settimana, su questo fronte, cala il silenzio. A Los Negros, nella notte sul 4 i nipponici lanciano un violentissimo contrattacco contro la testa di sbarco americana.

Sono respinti, e soffrono perdite cosi gravi che in seguito non saranno più in grado di compiere operazioni su scala cosi' vasta. I nipponici si ritirano verso Walawbum, dove credono trovarsi gli americani. Un gruppo corazzato cino-amenicano, appoggiato da reparti della 22à divisione cinese, occupa Ngam Ga, presso Maingkwan, respingendo poi attacchi notturni nipponici. In Ucraina, i sovietici sferrano una nuova grande offensiva, respingendo oltre il Bug le forze tedesche,che tuttavia ancora presidiano la zona di Uman tra Kiev e Odessa ,e circondando alcune divisioni nemiche nella zona di Tarnopol.

E' completata una pista per la caccia alleata, mentre è prossima al completamento una pista per i bombardieri. I nipponici tentano, senza niuscirvi, di attaccare gli americani sul fianco, e lanciano un violento attacco contro i reparti che preidiano Lagang Ca. I nipponici evacuano Tsamat Ca. I nipponici, per evitare di restare isolati, si ritirano verso Madang. La nuova fase è diretta in loco dal gen. Orde Wingate danno inizio a lanci di paracadutisti sulle principali linee di comunicazione nipponiche.

Reparti della 1à divisione Marines effettuano uno sbarco sulla costa occidentale della penisola di Willaumez, presso Volupai, avendo per obiettivo la base nipponica di Talasea. In previsione di un contrattacco, gli americani cercano di estendere e rafforzare il loro perimetro, ma non riescono a sloggiare i nipponici da alcune posizioni che costituiscono un pericolo per la testa di sbarco. Chiang Kai-shek ordina al gen. Nella giornata, tuttavia, si registrano violenti scontri fra cino-americani e nipponici che operano numerosi contrattacchi subendo forti perdite.

I nipponici ripiegano da Walawbum. La conquista di Los Negros è virtualmente completata. Le prime navi americane approdano a Seeadler Harbor senza che i nipponici siano in grado di ostacolarle col fuoco delle artiglierie. La artiglieria terrestre americana, appoggiata dal fuoco di alcuni cacciatorpediniere e da bombardieri, cerca di localizzare e di ridurre al silenzio le artiglierie nemiche.

Nella notte sul 9, due compagnie nipponiche attaccano le posizioni americane nel settore difeso dalla 37à divisione. Nella zona nord-orientale, un attacco cino-americano contro reparti nipponici accerchiati nella zona di Walawbum fallisce per mancanza di coordinamento. Il gruppo corazzato cino-americano entra a Walawbum, ma non riceve il previsto appoggio della fanteria e deve ritirarsi. Alla frontiera indiana, i giapponesi sferrano un massiccio attacco verso nord puntando su Tiddim e Tamu.

La iniziano tre delle quattro divisioni della 15à armata nipponica, del gen. Rinnovando i loro attacchi lungo il perimetro della testa di sbarco di Capo Torokina, i nipponici riescono a operare un piccolo sfondamento nelle linee della 37à divisione americana.

I contrattacchi per eliminare il saliente nemico restano inefficaci. A Los Negros, una brigata americana sbarca nella Salami Plantation. Il I gruppo corazzato cino-americano, con reparti della 22à e 38à divisione cinese, occupa Walawbum, da dove i nipponici si sono ritirati con tutta calma. In altro settore del perimetro, gli americani riescono a ridurre,ma non a eliminare, il saliente che i nipponici hanno stabilito nelle loro linee. Wingate e preziosa per il rifornimento delle colonne che operano alle spalle delle linee nemiche.

Le truppe russe occupano Berislav. Nel settore di Anzio si iniziano i preparativi delle unità del VI corpo USA in vista di una nuova offensiva attorno alla strada per Albano. I Capi di Stato Maggiore Riuniti diramano una direttiva per il gen. Il progetto di invasione di Kavieng nella Nuova Irlanda viene scartato; si dovrà invece occupare Emirau, nelle Isole St. E' confermata la necessità di invadere Hollandia, in Nuova Guinea.

Kavieng e Rabaul dovranno essere neutralizzate e isolate col minor dispendio di forze possibile. Nella parte nord-orientale del paese, i cino-americani manovrano allo scopo di accerchiare la 18à divisione nipponica tagliando la strada di Kamaing a sud del Passo di Jambu Bum.

Il pontefice Pio XII lancia un accorato appello ai belligeranti affinché Roma sia risparmiata dalla distruzione. Wilkinson è incaricato di dirigere le operazioni per la conquista di Emirau, nelle Isole St. Gli americani provvedono a consolidare le posizioni riconquistate intorno al perimetro della testa di sbarco di Capo Torokina. Minacciata di accerchiamento, la 17à divisione indiana è autorizzata a ritirarsi, ma trova la strada di Imphal già sbarrata dai nipponici.

A questa data, il lunghissimo fronte tedesco sovietico si estende dal Mare di Barents, attraverso la Finlandia, alla Carelia; dalla riva meridionale del Golfo di Finlandia, lungo la Narva e il Lago Peipus, a sud, a ovest di Vitebsk e di Mogilev; quindi scende appoggiandosi alle Paludi del Pripet, penetra in Polonia e scende a sud-est, seguendo la linea del Bug salvo che per il saliente di recente aperto dai sovietici a ovest di Uman , fino al Mar Nero a ovest di Cherson.

La 17à armata tedesca è da tempo isolata in Crimea. Nel settore di Anzio gli Alleati hanno sbarcato complessivamente circa Si rimette in moto il fronte di Cassino su cui, dopo un pesantissimo bombardamento aereo circa t di esplosivo sono sganciate sulle linee tedesche preceduto da un violento fuoco di artiglieria, si lancia ore 15,30 la 2à divisione neozelandese del gen.

La resistenza tedesca è tenacissima e dopo una breve avanzata conclusasi con la conquista di Quota , gli attaccanti sono costretti a fermarsi per la brillante resistenza dei paracadutisti tedeschi della 1à divisione. Verso sera, la 4à divisione indiana conquista Quota I tedeschi potranno spostarsi solo di notte, cosicché ben pochi rincalzi e scarsissimi rifornimenti giungeranno alla prima linea. I nipponici rinnovano gli assalti contro le linee americane nelle vicinanze delle piste aeree di Piva, compiono qualche progresso, sono respinti da un contrattacco americano appoggiato da carri armati.

Mentre nel settore nord- orientale i cino-americani avanzano fino a 5 km dalla Cresta di Jambu Bum, in quello nord-occidentale la 15à e la 31à divisione nipponica attraversano in forze il fiume Chindwin in vari punti a nord di Tamu. Nella notte, bombardieri della RAF effettuano una incursione su Stoccarda.

Nel settore centrale, i due Fronti bielorussi attaccano con energia, sfondando le linee dello Heeresgruppe Centro Busch a nord delle Paludi del Pripet. Mentre continuano ostinati, ma senza risultati apprezzabili, gli sforzi della divisione neozelandese del gen.

Freyberg per conquistare Cassino e Montecassino, un violento contrattacco dei paracadutisti tedeschi della 1à divisione ricaccia indietro gli attaccanti sulle posizioni del 14 marzo.

Dubito che vi siano altre truppe al mondo in grado di resistere alla tempesta di fuoco cui sono stati sottoposti Irrigidendosi la resistenza nipponica, gli americani procedono durante la notte sul 17 a un pesante bombardamento delle posizioni nemiche. Squadriglie della 5à Forza aerea USA, proseguendo il blocco della base nipponica di Wewak, attaccano un convoglio di rifornimenti ivi diretto. Per proteggerlo, i nipponici ritirano tutti i loro caccia da Wewak, trasferendoli a Hollandia.

Unità del corpo neozelandese penetrano nella parte orientale di Cassino e conquistano la stazione ferroviaria, ma non riescono a procedere per la tenace resistenza dei paracadutisti tedeschi. Il governo finlandese, cui Mosca ha di recente rivolto proposte di pace separata, non avendo ottenuto da Londra le garanzie richieste, respinge formalmente le proposte.

I giapponesi riescono a operare qualche piccolo sfondamento, ma vengono successivamente respinti. Su Los Negros, gli americani sostengono qualche scontro con i difensori nipponici, espugnando alcune posizioni. I sovietici, lanciati verso la Bessarabia, raggiungono il confine romeno a Yampol, sulla riva est del Dnestr. Fallisce il primo contrattacco tedesco per la riconquista della stazione di Cassino. La Forza anfibia americana al comando del commodoro L.

Su Manus, gli americani conquistano con inattesa facilità il villaggio di Lorengau. Su Los Negros, reparti americani avanzanti dal perimetro della testa di sbarco di Papitalai Mission si scontrano con reparti nipponici che oppongono una dura resistenza.

Il convoglio nipponico attaccato il giorno prima da aerei americani riesce a raggiungere Wewak, sfuggendo a un bombardamento navale effettuato contro questa base da una flottiglia di cacciatorpediniere USA. Una squadra navale USA al comando del contramm. Nel settore centrale, grosse forze tedesche sono accerchiate dai sovietici nella zona settentrionale delle Paludi del Pripet. Nella regione di Dubno, i tedeschi sono costretti a evacuare Kremenec.

Nel settore di Montecassino, fallisce un contrattacco tedesco nel tentativo di riconquistare Quota , ma si allenta la morsa alleata. Gli scontri sono di una violenza inaudita.

Gli Alleati prestano le loro barelle ai tedeschi e distribuiscono ai feriti e ai soccorritori sigarette e cioccolato. Ma intanto si sta profilando il crollo della Romania. Nella notte sul 19 bombardieri della RAF sganciano su Francoforte circa t di bombe: Cacciatorpediniere USA ripetono il bombardamento della base nipponica di Wewak. Dopo aver fatto scalo a Wewak, il convoglio di rifornimenti nipponico ha ripreso il mare per Hollandia, ma è sorpreso e distrutto da bombardieri e aerosiluranti della 5à Forza aerea USA.

Nel settore nord-orientale, un distaccamento inviato dal caposaldo cino-britannico di Fort Hertz occupa il villaggio di Sumprabum. Nel settore centrale, la 5à divisione indiana si sposta, parte in treno e parte per via aerea, nella zona dove più forte è la pressione nipponica. I russi riconquistano Vinnica, in Ucraina. Oltrepassato il Dnestr a nord di Kisinev, premono in direzione del Prut, che raggiungeranno il 28 a nord di Iasi.

Marines, comandato dal gen. Griffin e comprendente 4 corazzate, 2 portaerei di scorta e cacciatorpediniere sottopone a un pesante bombardamento aereo e navale la base nipponica di Kavieng.

A questa possibilità si oppone decisamente il gen. Freyberg, tuttora convinto che le sue truppe siano in grado di sfondare il fronte di Cassino.

Avanguardie della 32à divisione USA e della 7à australiana stabiliscono il primo contatto fra le due unità a circa 13 km da Yalau Plantation. Alexander decide di sospendere gli attacchi frontali contro la linea Gustav. In attesa della buona stagione, segue sul fronte di Cassino una nuova fase di calma.

I nipponici lanciano un attacco generale contro la testa di sbarco di Capo Torokina, ma riescono a compiere progressi trascurabili a causa del poderoso fuoco di sbarramento messo in atto dalle artiglierie americane. Alle Fosse Ardeatine, presso Roma, i tedeschi trucidano persone molte delle quali ebree per rappresaglia contro un attentato partigiano in cui avevano trovato la morte 32 soldati tedeschi.

I nipponici cercano di estendere la loro penetrazione entro la testa di sbarco americana di Capo Torokina, ma sono respinti con gravi perdite da un contrattacco americano. Il perimetro della testa di sbarco verrà esteso in misura limitata. Muore in un incidente aereo nella Birmania centrale il maggior generale britannico Orde C. Wingate, leggendario capo della Forza speciale 3à div.

Al suo posto è designato il brig. Restano solo gruppi sparsi, che dovranno essere localizzati ed eliminati. Le truppe sovietiche raggiungono il Prut su un fronte di 90km. Avviene una piccola rivoluzione nello schieramento delle unità alleate sulla linea Gustav: Azioni locali nel settore nord-orientale. Nel settore di Anzio la 34à divisione americana sostituisce la 3à davanti a Cisterna. Intensa attività di pattuglia sia a Los Negros sia a Manus, senza reazioni nipponiche degne di rilievo.

Nel settore nord-orientale, i cino-americani bloccano la strada di Kamaing sotto Shaduzup, respingendo cinque contrattacchi nipponici. I sovietici conquistano Kolomea Kolomyia in Romania, sul Prut, alle pendici nord- orientali dei Carpazi. Nel settore del fiume Garigliano il X corpo britannico del gen.

McCreery viene rilevato dal Corpo di Spedizione francese del gen. La guarnigione di Kohima viene rafforzata. Model è sostituito nel comando dello Heeresgruppe Nord dal gen. Mentre prosegue da parte americana il rastrellamento di Manus e Los Negros, si iniziano le operazioni contro le isole adiacenti. Per la prima volta aerei decollati da portaerei depongono mine in combattimento. Bombardieri della 5à Forza aerea USA, scortati da caccia ad ampia autonomia, effettuano la prima missione diurna su Hollandia.

Mutaguchi, minacciano la stessa Imphal e Chittagong. A Nuova Delhi ha inizio lo sfollamento: Alcune unità americane sono isolate dai nipponici nel settore nord-orientale birmano. In India, i nipponici del gen. I difensori assommano a tre divisioni indiane del IV corpo britannico. I contrasti in seno al governo e allo Stato Maggiore Imperiale impediscono la nomina del suo successore, e l'annuncio della sua morte, fino ai primi giorni di maggio.

La Task Force 58 conclude la sua fortunata missione. Attraversato il Prut a est di Cernauti Cernovcy , i sovietici occupano la cittadina di Gerca. La presa di Myitkyina, nel Nord, sarebbe infatti di grande importanza per riaprire, in un futuro più o meno prossimo, la strada India-Cina. Più a sud, lo Heeresgruppe Nord Ucraina Model sferra alcuni contrattacchi nella zona a sud-ovest di Tarnopol.

Nella zona difesa dal IV corpo britannico, i nipponici sferrano un attacco in forze contro Kohima, verso cui i britannici fanno confluire i pochi rinforzi disponibili. Nel settore nord-orientale, i nipponici attaccano il battaglione circondato a Nhpum Ga. La 15à Forza aerea USA dà inizio a una serie di attacchi sistematici contro il bacino petrolifero di Ploesti, sganciando t di bombe.

La scarsità di carburante mette in pericolo sia la capacità di movimento della Wehrmacht, sia la produzione bellica.

I tedeschi iniziano a costruire fabbriche sotterranee, intensificano la produzione di benzina sintetica e sminuzzano le commesse belliche fra molte piccole imprese per diminuire il rischio. Ma a partire dalla metà del la produzione bellica non riuscirà più a tenere il passo con le necessità e a pareggiare le perdite.

De Gaulle comandante in capo delle forze armate francesi. Nel settore nord- orientale della Birmania, si registrano lievi progressi della à unità USA nella zona di Nhpum Ga. La 17à divisione indiana viene schierata a nord di Imphal. La 17à armata è presto spaccata in due. Proseguono i feroci combattimenti in Crimea, dove i tedesco-romeni riescono ancora a contenere in qualche modo la massiccia spinta di Tolbuchin. La forza aerea tattica statunitense inizia i suoi attacchi contro le artiglierie tedesche della Normandia.

Dopo due mesi di assedio, i sovietici espugnano Tarnopol, in territorio ex-polacco a sud- est di Leopoli Lvov. Il X corpo britannico sostituisce il II corpo polacco nel settore nord della linea Gustav. Dopo una precipitosa ritirata nella quale ha dovuto abbandonare due terzi del materiale, armi e munizioni, la 17à armata tedesco-romena si rifugia nel perimetro di Sebastopoli, la fortezza la cui conquista è costata tanto sangue. Tolbuchin lancia contro la città le ingenti forze di cui dispone 2à armata della Guardia, 51àarmata, armata autonoma marittima.

Nel settore nord- orientale, le truppe cinesi compiono progressi lungo la valle di Mogaung, dove i nipponici hanno evacuato la cittadina di Wazarup. Per gli Alleati, e a patto che la situazione in India non precipiti, sarebbe importante impossessarsi di Myitkyina e di Mogaung.

In Crimea, le truppe di Tolbuchin occupano Balaklava,nelle immediate vicinanze di Sebastopoli. Il che prova che le basi nipponiche del Pacifico meridionale Salomone, Nuova Britannia, Nuova Irlanda, Nuova Guinea sono state del tutto neutralizzate. Somerville della Royal Navy, e formata prevalentemente da unità britanniche, ma comprendente la portaerei Saratoga e 3 cacciatorpediniere USA, nonché la corazzata francese Richelieu, delle Forze Navali Francesi Libere, bombarda le posizioni nipponiche a Sabang, a nord di Sumatra Indie Olandesi.

film sex escort girl elbeuf

Film sex escort girl elbeuf -

Il VII corpo americano arriva al fiume Douve oltre il quale riesce a stabilire delle teste di ponte; unità della 82à divisione aviotrasportata entrano a St. Alcune unità americane sono isolate dai nipponici nel settore nord-orientale birmano. Gli americani sbarcati nella zona di Hollandia occupano questo centro senza incontrare resistenza.

Lieve progresso verso sud dei reparti americani della testa di sbarco di Capo Gloucester. Reparti del genio americano giungono a Saidor. Mountbatten, comandante in capo del Sud-est asiatico, annulla ufficialmente il progetto di uno sbarco nella Birmania centrale attraverso il Golfo del Bengala. Si ventila la possibilità di abbandonare ogni offensiva in Birmania fino alla sconfitta della Germania; informatone, il gen.

Stilwell, capo di stato maggiore per il teatro di operazioni cinese, decide di inviare una missione a Washington per opporsi alle decisioni di Mountbatten. A sud del Dnepr, i Fronti meridionali sovietici sfondano le posizioni di von Manstein su un fronte di km nella zona di Kirovograd, a sud-est di Cerkassy.

La città è praticamente circondata. Più a nord, lo Heeresgruppe Centro lancia una controffensiva nella zona di Zlobin, a nord-ovest di. Nel settore tirrenico, dove opera il Il corpo americano, una Task Force aggira e conquista Quota Si inizia a Verona il processo contro i 19 membri del Gran Consiglio del Fascismo ritenuti responsabili della caduta di Mussolini il 25 luglio In stato di detenzione ce ne sono solo 6, tra cui Galeazzo Ciano, genero di Mussolini.

Una Task Force americana di incrociatori e cacciatorpediniere, al comando del contramm. Ainsworth, bombarda le installazioni costiere nipponiche a Faisi, Poporan e nelle Shortland. Viene completato un secondo aeroporto nella zona di Piva. Gli ultimi reparti della 45à divisione americana lasciano il posto alla 3à divisione algerina Corpo di Spedizione francese. Gli americani riescono ad assicurarsi alcune posizioni sulla Cresta Aogiri, tenacemente difesa dai nipponici.

Due reggimenti della 38à divisione cinese convergono sul piccolo centro di Taihpa Ga, nella valle dello Hukawng, mentre altre unità della stessa divisione cercano di eliminare alcune infiltrazioni nipponiche. I sovietici eliminano, a nord di Kirovograd, una sacca in cui sono rimaste intrappolate alcune divisioni nemiche. In prossimità di Cervara e del Monte La Chiaia si registra un forte contrattacco tedesco.

Si chiude il processo di Verona con la condanna a morte di 18 dei 19 imputati: Si salva il solo Tullio Cianetti che, per aver ritrattato la sua adesione al documento Grandi, viene condannato a 30 anni di reclusione. Lievi progressi degli americani sulla Cresta Aogiri, nel settore di Capo Gboucester, dopo che accaniti contrattacchi nipponici, iniziatisi intorno alle ore 1, sono stati respinti. Dopo la segnalazione della presenza di nuove truppe nipponiche intorno al perimetro difensivo di Arawe, rinforzi vengono fatti affluire a questa seconda testa di sbarco.

Hitler si oppone a ogni rettifica del fronte e a qualsiasi ritirata strategica, sacrificando cosi uomini e materiale nella vana speranza di poter ricuperare la linea del Dnepr.

Vengono eseguite le condanne a morte pronunciate dal Tribunale Speciale di Verona contro 5 dei 6 gerarchi fascisti detenuti. Proseguono i combattimenti nella giungla intorno alla testa di sbarco di Capo Gloucester.

Gli ultimi reparti della 3à div. Marines lasciano Bougainville,sostituiti dalla divisione Americal. Lo Heeresgruppe Sud contrattacca le forze sovietiche nella zona di Vinnica, a sud-ovest di Kiev. Il VI corpo del gen. Unità della 34à divisione superano Cervara e si impadroniscono delle alture attorno alla cittadina. Il lI corpo statunitense è a ridosso del Monte Trocchio, ultimo baluardo che sbarra la strada al fiume Rapido. Proseguono gli scontri intorno alla testa di sbarco di Capo Gloucester.

Nella valle dello Hukawng, la 35à divisione cinese riesce a eliminare un caposaldo nipponico nella zona di Yupgang Ga estendendo il proprio controllo a tutta la linea del fiume Tarung.

Alcuni reparti passano il Tarung e si spingono a nord fino a Tahawng. Nel settore centrale, i sovietici sfondano su un ampio fronte le linee tedesche e conquistano Mozyr e Kalinkovici, a sud-ovest di Gomel, formando un cuneo nello schieramento nemico.

Fa capire al Generalissimo che, in caso contrario, gli Stati Uniti potrebbero rivedere la loro politica di aiuti alla Cina. Viene proclamata la socializzazione delle aziende. Nella notte sul 15, reparti della 59à armata sovietica del Fronte del Volchov attraversano di sorpresa il Lago Ilmen gelato e si dirigono sul fianco meridionale del caposaldo tedesco di Novgorod. Il settore è difeso dalla 18à armata tedesca. Più a nord, le armate del Fronte di Leningrado premono con grande energia in direzione di Krasnoje Selo.

Reparti della 9à divisione australiana, che sta risalendo la costa settentrionale della penisola di Huon, occupano Sio, dalla quale si sono ormai ritirati i nipponici messi in fuga da Lae.

Mai previsioni sono state cosi clamorosamente smentite dai fatti: Nella zona di Capo Gloucester, i nipponici lanciano il loro ultimo, sanguinoso ma inutile contrattacco contro le posizioni americane nel settore della Collina Il ricatto scatena violente critiche a Washington. Reparti della 38à divisione cinese attraversano il fiume Sanip, ma sono bloccati da un caposaldo nemico presso la confluenza dei fiumi Tanai e Tarung.

Gli americani procedono al rastrellamento del terreno conquistato al nemico alla periferia della testa di sbarco di Arawe. Rinforza infine il settore spostando da Roma la 29à divisione corazzata. Intanto, più a nord, il Il corpo USA è impegnato nel lavoro di bonifica dei campi minati lungo i sentieri che conducono al Rapido. Le punte avanzate delle due armate si congiungono a Russko-Vysockoje, località a sud- ovest di Krasnoje Selo e di Leningrado, escludendo i tedeschi dal Golfo di Finlandia.

La 5à e la 56à divisione inglese allargano ulteriormente le teste di ponte al di là del Garigliano: Nel settore settentrionale, la 59à armata sovietica libera Novgorod.

Nel frattempo la 34à divisione Il corpo americano compie azioni diversive in direzione di Cassino. Cari Spaatz assume il comando di tutte le forze aeree americane in Europa.

Lucas, il VI corpo americano di cui fanno parte la 1à divisione inglese del gen. Penney, la 45à divisione di fanteria statunitense del gen. Imponente lo schieramento navale di cui fanno parte per non citare che le unità maggiori 4 incrociatori, 24 cacciatorpediniere e 6 trasporti: I tedeschi schierano nel settore 2 battaglioni della 29à divisione Panzergrenadiere.

Per le insufficienti forze tedesche la sorpresa dello sbarco è totale, e le truppe alleate riescono in breve ad impadronirsi dei porti di Anzio e Nettuno perfettamente efficienti. Entro le 24 sono già sbarcati davanti ad Anzio e Nettuno più di Missioni di ricognizione fotografica sono compiute su Lorengau e Momote. Nella testa di sbarco di Anzio salgono a Lucas che hanno toccato terra. Questa esitazione favorisce i tedeschi che si organizzano.

Sulla linea Gustav, mentre unità del Corpo di Spedizione francese del gen. Juin riconquistano Monte Santa Croce a nord della linea difensiva tedesca, la 34à divisione americana Il corpo USA si prepara a lanciare un attacco verso il Rapido, a nord di Cassino, in modo da aggirare la cittadina da nord e raggiungere quindi la strada statale n.

La conquista è stata facilitata dai recenti attacchi aerei condotti dalla 3à Task Force aerea. I presidi nipponici, fatti bersaglio di frequenti attacchi aerei, si ritirano verso nord-ovest in direzione di Madang. Da sud, numerose divisioni corazzate tedesche cercano di perforare le linee sovietiche per aprire un varco alle unità accerchiate.

Nel settore di Anzio le divisioni del VI corpo USA estendono la linea della testa di sbarco sul fianco sinistro avanzando verso il fiume Moletta con la 1à divisione britannica dei gen.

Sulla linea Gustav, nel settore meridionale i tedeschi contrattaccano ricacciando indietro le divisioni inglesi del X corpo britannico e riconquistando Castelforte e Monte Rotondo, a prezzo di gravi perdite. A sud-ovest di Leningrado, le truppe sovietiche liberano il nodo ferroviario di Krasnogvardejsk.

Sulla linea Gustav continuano inutili i tentativi dei reggimenti della 34à divisione Il corpo USA per stabilire una testa di ponte al di là del fiume Rapido. Più a nord, sul fianco destro della divisione americana, il Corpo di Spedizione francese punta in direzione ovest e giunge al Colle Belvedere.

Proseguono gli scontri dal Golfo di Finlandia al Lago Ilmen nel settore settentrionale, e la battaglia di Korsun-Sevcenkovskij a ovest di Cerkassy, in Ucraina. Nella notte sul 27, nuovo attacco della 3à divisione americana in direzione del fiume Rapido; questa volta alcuni reparti riescono a stabilire una piccola testa di ponte poco a nord di Cassino.

Da questo momento comincia per essa la seconda fase della battaglia: Da Taro, reparti della 22à divisione cinese cercano di penetrare nella valle del fiume Hukawng. Vengono cosi riattivate le comunicazioni fra Leningrado e la capitale. Nel settore meridionale della linea Gustav, le divisioni del X corpo britannico riprendono le operazioni per rafforzare la testa di ponte sulla riva destra del Carigliano: Più a nord, i reggimenti della 34à divisione Il corpo USA conquistano Quota e il Colle Maiola, a nord di Cassino, avanzando molto lentamente per la efficace azione difensiva dei tedeschi.

Sotto i contrattacchi tedeschi, la 3à divisione algerina Corpo di Spedizione francese è costretta ad abbandonare il Monte Abate. I tedeschi, accerchiati, accerchiano a loro volta due corpi corazzati sovietici, il XX e il XXIX, che riusciranno tuttavia a districarsi.

Nel settore meridionale della linea Gustav continuano gli sforzi delle unità del X corpo britannico per ampliare la testa di ponte sulla riva destra del Garigliano. Kuchler viene sostituito da Model al comando dello Heeresgruppe Nord, la cui 18à armata seguita ad arretrare verso il fiume Luga. A sud di Cerkassy, l'8 armata tedesca evacua la città di Smela. Ad Anzio, il gen. Ma al posto delle scarse unità della 29à divisione Panzergrenadiere tedesca dislocate nella zona al momento dello sbarco il 22 gennaio, gli Alleati si trovano davanti una improvvisata ma non per questo meno efficiente 14à armata un totale di 8 divisioni agli ordini del gen.

La 3à divisione USA e la 1à britannica attaccano in direzione rispettivamente di Cisterna e Campoleone, ma vengono bloccate prima di raggiungere le due località.

Il fronte comunque è leggermente avanzato. Ai bombardamenti aerei fanno seguito quelli navali. Proseguono accaniti i combattimenti nella zona di Korsun-Sevcenkovskij, in un complesso gioco strategico di sacche e controsacche. Prosegue la intensa offensiva aeronavale della Task Force 58 contro gli obiettivi nelle Marshall. Gli aerei USA compiono missioni di bombardamento, e le 7 corazzate della Task Force sottopongono a 4 ore di cannoneggiamento gli obiettivi immediati, ossia le isole di Kwajalein e Roi-Namur.

I giapponesi lo sanno benissimo, e hanno provveduto a potenziarne le difese, soprattutto quelle degli atolli più importanti, costruendovi inoltre numerosi aeroporti. Da tempo, tuttavia, i aerei della Task Force 58 e altre centinaia di base nelle isole Gilbert e Ellice martellano le installazioni e il traffico nemico. Spruance, da cui dipendono le truppe da sbarco gen. Durante la notte, numerosi cacciatorpediniere USA bombardano le isole gemelle di Roi e Namur, la prima delle quali è quasi interamente occupata da un aeroporto.

Mai finora si è vista una preparazione cosi' pesante per uno sbarco: Più a nord, i francesi riconquistano il Monte Abate. Nella giornata, viene liberata la città di Kingisepp. Più a sud, la 18à armata tedesca contrattacca nella zona della città di Luga circondando presso Peredel 2 divisioni e un reggimento di partigiani sovietici.

Lo sbarco ha inizio alle 9,30 e si svolge a tempo di primato. A Roi i giapponesi hanno smesso ogni resistenza e gli americani si limitano al rastrellamento, mentre a Namur resistono ancora con ostinazione, e nella notte rinnovano, ma inutilmente, i contrattacchi. Reparti della 38à divisione cinese attaccano un caposaldo nipponico nella zona di Taihpa Ca.

Sulla linea Gustav continuano gli attacchi del Il e del X corpo alleato, peraltro ben contenuti dalle forze tedesche del XIV corpo corazzato. La conquista di Roi e Namur è completata nel pomeriggio. Gli americani hanno avuto tra morti e feriti, i giapponesi morti tra cui molti suicidi , 99 prigionieri in massima parte feriti e in preda a shock da bombardamento.

Chiang Kai-shek risponde al recente messaggio di Roosevelt, ribadendo la richiesta di un cospicuo prestito e la propria disponibilità a inviare in Birmania le armate cinesi dello Yunnan, a patto che gli Alleati diano corso a una grande operazione anfibia nel settore.

Viene compiuto ogni sforzo per liberare dalla morsa nemica le due grandi unità, facendo affluire rinforzi e riducendo al minimo ogni altra iniziativa nel settore. Nella notte, nel settore di Anzio, unità della 14à armata tedesca del gen. I nipponici minacciano di accerchiamento la 7à divisione indiana. Stilwell dallo Yunnan, e di infliggere le maggiori perdite possibili ai giapponesi nella Birmania settentrionale.

Nel settore di Anzio i tedeschi lanciano un nuovo contrattacco contro le posizioni della 1à divisione inglese VI corpo USA in direzione di Carroceto e Aprilia. Nuovo messaggio del presidente Roosevelt a Chiang Kai-shek riguardante il prestito americano alla Cina.

La 14à Forza aerea USA, al comando del gen. Chennault, opera dagli aeroporti di Liuchow, Kweilin, Lingling, Hengyang e Chinkiang, nella Cina sud-orientale, arrecando seri danni al traffico marittimo e alle installazioni nipponiche in Cina e a Formosa. Nel settore di Anzio continua il contrattacco tedesco nei salienti di Carroceto e Aprilia dove è attestata la 1à divisione britannica. Nel settore meridionale della linea Gustav la testa di ponte stabilita dai reparti del X corpo britannico a nord del fiume Garigliano raggiunge la massima profondità con la 46à divisione britannica attestata su una vasta area a nord-est di Castelforte.

Ad Anzio il LXXVI corpo corazzato e il I corpo paracadutisti tedeschi conquistano i salienti di Cari oceto e Aprilia scacciandone gli inglesi della 1à divisione del gen. I reparti americani che hanno effettuato lo sbarco di Saidor e la 5à divisione australiana, che risale la costa nord della penisola di Huon, si congiungono pochi chilometri a est di Saidor.

Occupando il Passo di Ngakyedauk, i nipponici isolano a Sinzweya la 7à divisione indiana del XV corpo britannico. La 26à divisione indiana 14à armata , incaricata di ristabilire le comunicazioni, libera Taung Bazaar.

Il corpo neozelandese del gen. Tuker, mentre a sud di Cassino la 2à divisione neozelandese dà il cambio alla 36à divisione americana. Spruance spera di sorprendere a Truk il nerbo della flotta nipponica; non sa che il Quartier Generale Imperiale ha ordinato da pochi giorni al viceamm.

Hitoshi Kobayashi, governatore di Truk, di far ripiegare la flotta verso le Isole Palau. Restano uccisi anche alcuni monaci. La decisione di bombardare il monumento benedettino è stata presa in seguito alla richiesta del gen. Freyberg, comandante del corpo neozelandese, formulata il 12 febbraio: In campo alleato la richiesta di Freyberg suscita aspre polemiche.

Molti sono infatti decisamente contrari al bombardamento del monastero: A questo punto della polemica il gen. Clark, comandante la 5à armata USA da cui dipende il gen. Questi, ritenendo fondata la testimonianza del gen. Wilson, ordina di procedere al bombardamento. Heidrich , occupa la posizione e vi piazza la propria artiglieria trasformando le rovine di Montecassino in una specie di fortezza.

Gli Alleati non hanno studiato comunque un coordinamento tra il bombardamento aereo di Montecassino e le successive operazioni terrestri: La 3à Forza anfibia USA, scortata da incrociatori e cacciatorpediniere e protetta da aerei di base nelle Isole Salomone, sbarca contingenti neozelandesi la 3à divisione, al comando del gen. Barrowclough nelle Isole Green al largo della Nuova Irlanda.

Nella notte più di bombardieri inglesi compiono una pesante incursione su Berlino arrecando gravi distruzioni alle industrie della città. Nel settore di Anzio, nuova massiccia offensiva tedesca della 14à armata del gen. Mackensen contro la testa di sbarco anglo-americana.

Aerei USA decollati dal Gruppo portaerei del contramm. Il comando sovietico annuncia la liquidazione della sacca di Korsun-Sevcenkovskij. Secondo le notizie sovietiche, i tedeschi avrebbero perso Un cospicuo bottino di armi e munizioni è caduto in mano sovietica. Il giorno dopo, a Mosca, 12 salve di cannoni salutano la grande vittoria. I monaci superstiti di Montecassino vengono evacuati dalle autorità militari tedesche e condotti a Roma. La Task Force 58 del viceamm. Bombardieri e aerosiluranti americani provocano gravi devastazioni: Gli americani perdono solo 25 aerei, e la portaerei Intrepid subisce danni, nella notte sul 18, da parte di un aerosilurante nemico.

Nel contrattacco notturno i nipponici perdono altri 31 aerei. La tattica è quella già collaudata a Kwajalein: Yoshima Nishida, concentrati soprattutto su Eniwetok e sulla vicina isoletta di Engebi. Piazzate le artiglierie sugli isolotti di Rujoru e Aitsu, gli americani iniziano il bombardamento aereo, navale e terrestre di Engebi.

Nella notte, gruppi speciali per la demolizione degli ostacoli sommersi si avvicinano alle spiagge destinate allo sbarco.

Nel settore settentrionale, le forze sovietiche riconquistano Staraja Russa, importante posizione a sud del Lago Ilmen e di Novgorod. Nella operazione, iniziata il giorno precedente, sono state distrutte circa mila t di naviglio nemico. Eccezionalmente Radio Tokyo ammette il grave colpo subito dal Giappone. Nella notte, si lanciano, come di consueto, al contrattacco, ma sono respinti.

Cacciatorpediniere alleati bombardano le basi nipponiche di Rabaul nella Nuova Britannia e di Kavieng nella Nuova Irlanda.

Scontri locali tra americani e nipponici infiltratisi nella zona di Saidor. Nel settore ove opera la 22à divisione cinese, i reparti nipponici effettuano una ritirata di qualche chilometro per sottrarsi a una minaccia di aggiramento. Nella notte, massicci bombardamenti aerei e terrestri alleati rallentano gli attacchi tedeschi contro la testa di sbarco di Anzio.

La resistenza nipponica è meglio organizzata che a Engebi, e alle 13,30 il comando giudica opportuno sbarcare anche un battaglione di Marines. Spostamenti di truppe nello schieramento tedesco: Heidrich comincia a sostituire la 90à Panzergrenadiere nel settore di Montecassino. Dal fronte viene anche ritirata la 71à divisione di fanteria tedesca per essere schierata in un settore dei Monti Aurunci a nord della 94à divisione.

Sempre nelle Marshall, un gruppo di portaerei al comando del contramm. I contingenti neozelandesi sbarcati su queste isole davanti alla Nuova Irlanda liquidano le ultime resistenze della guarnigione giapponese.

Nel settore settentrionale, i sovietici riconquistano Cholm, a sud di Leningrado. In quello meridionale, giungono alla periferia di Krivoj Rog, difesa a oltranza dai tedeschi come già Nikopol a causa dei giacimenti di manganese e ferro del distretto.

Freyberg, comandante il corpo neozelandese che opera nel settore di Montecassino, dirama un nuovo piano di attacco contro Cassino. Con operazione anfibia, un battaglione dello stesso reggimento occupa Karai-ai, presso Capo Raoult, ove ha sede un deposito nipponico.

In Ucraina, i tedeschi perdono Krivoj Rog. Forze tedesche restano tuttavia in alcune posizioni oltre il Bug, presso Uman. Scarsa la reazione nipponica. Nel settore settentrionale, a sud-ovest del Lago Ilmen, le truppe sovietiche penetrano nei sobborghi di Dno. Lucius Truscott, fino a quel momento comandante la 3à divisione americana. Aerei della Task Force di portaerei veloci del contramm.

Mitscher bombardano Saipan, Tinian, Rota e Guam. E' il primo grosso colpo sferrato contro le Marianne dagli aerei di Mitscher; ne seguiranno molti altri.

Numerosi aerei nemici sono abbattuti al suolo o in combattimento. Due reggimenti della 22à divisione cinese occupano Yawngbang, da cui tuttavia i nipponici si sono già ritirati. Nel settore della 14à armata britannica, dopo energici ma vani sforzi per debellare la resistenza della 7à divisione indiana a Sinzweya, i nipponici iniziano a ritirarsi.

Nella parte nord-orientale del paese, i reparti americani hanno i primi scambi a fuoco contro pattuglie nipponiche. Marines sbarca a Iboki Plantation. Cacciatorpediniere USA bombardano le basi nipponiche di Rabaul nella Nuova Britannia e di Kavieng nella Nuova Irlanda, già quasi completamente bloccate e neutralizzate dalla lunga offensiva aerea e navale.

La linea ferroviaria fra Dno a ovest di Staraja Russa e Novosokolniki a ovest di Velikje Luki è completamente liberata della presenza tedesca.

Heidrich assume il comando del settore di Cassino, la cui difesa è affidata alla 1à divisione paracadutisti. Un Task Group di cacciatorpediniere agli ordini del contramm. I bombardamenti aerei pre-invasione, condotti dalla 5à Forza aerea USA, devono essere ridotti a causa delle cattive condizioni atmosferiche. Lo Heeresgruppe Sud von Manstein; da marzo il Gruppo di armate assumerà la denominazione di Heeresgruppe Nord Ucraina lancia violenti contrattacchi contro le posizioni sovietiche a ovest del fiume Styr nella Polonia prebellica , contrattacchi che sono respinti a fatica dai sovietici.

Ma il fango e le pessime condizioni atmosferiche, che giocano a favore dei tedeschi davanti a Cassino, diventano qui il loro peggiore nemico: MacArthur giunge di persona a ispezionare i reparti e ordina che la testa di sbarco sia tenuta ad ogni costo contro i previsti contrattacchi notturni giapponesi, che infatti si verificano ma sono ben contenuti a causa dello scarso coordinamento tattico, anche se gli attaccanti sono in numero superiore agli americani.

Sciopero politico a Torino: A sera, i nipponici rinnovano gli assalti, ma non riescono a forzare le linee americane.

I tentativi proseguono per tutta la notte. Krueger, comandante la 6à armata USA, ordina al gen. Nel settore di Anzio la 3à divisione americana arresta un nuovo attacco tedesco in località Ponte Rotto: Per qualche settimana, su questo fronte, cala il silenzio.

A Los Negros, nella notte sul 4 i nipponici lanciano un violentissimo contrattacco contro la testa di sbarco americana. Sono respinti, e soffrono perdite cosi gravi che in seguito non saranno più in grado di compiere operazioni su scala cosi' vasta. I nipponici si ritirano verso Walawbum, dove credono trovarsi gli americani.

Un gruppo corazzato cino-amenicano, appoggiato da reparti della 22à divisione cinese, occupa Ngam Ga, presso Maingkwan, respingendo poi attacchi notturni nipponici. In Ucraina, i sovietici sferrano una nuova grande offensiva, respingendo oltre il Bug le forze tedesche,che tuttavia ancora presidiano la zona di Uman tra Kiev e Odessa ,e circondando alcune divisioni nemiche nella zona di Tarnopol.

E' completata una pista per la caccia alleata, mentre è prossima al completamento una pista per i bombardieri. I nipponici tentano, senza niuscirvi, di attaccare gli americani sul fianco, e lanciano un violento attacco contro i reparti che preidiano Lagang Ca. I nipponici evacuano Tsamat Ca.

I nipponici, per evitare di restare isolati, si ritirano verso Madang. La nuova fase è diretta in loco dal gen. Orde Wingate danno inizio a lanci di paracadutisti sulle principali linee di comunicazione nipponiche. Reparti della 1à divisione Marines effettuano uno sbarco sulla costa occidentale della penisola di Willaumez, presso Volupai, avendo per obiettivo la base nipponica di Talasea. In previsione di un contrattacco, gli americani cercano di estendere e rafforzare il loro perimetro, ma non riescono a sloggiare i nipponici da alcune posizioni che costituiscono un pericolo per la testa di sbarco.

Chiang Kai-shek ordina al gen. Nella giornata, tuttavia, si registrano violenti scontri fra cino-americani e nipponici che operano numerosi contrattacchi subendo forti perdite. I nipponici ripiegano da Walawbum. La conquista di Los Negros è virtualmente completata. Le prime navi americane approdano a Seeadler Harbor senza che i nipponici siano in grado di ostacolarle col fuoco delle artiglierie.

La artiglieria terrestre americana, appoggiata dal fuoco di alcuni cacciatorpediniere e da bombardieri, cerca di localizzare e di ridurre al silenzio le artiglierie nemiche.

Nella notte sul 9, due compagnie nipponiche attaccano le posizioni americane nel settore difeso dalla 37à divisione. Nella zona nord-orientale, un attacco cino-americano contro reparti nipponici accerchiati nella zona di Walawbum fallisce per mancanza di coordinamento. Il gruppo corazzato cino-americano entra a Walawbum, ma non riceve il previsto appoggio della fanteria e deve ritirarsi.

Alla frontiera indiana, i giapponesi sferrano un massiccio attacco verso nord puntando su Tiddim e Tamu. La iniziano tre delle quattro divisioni della 15à armata nipponica, del gen.

Rinnovando i loro attacchi lungo il perimetro della testa di sbarco di Capo Torokina, i nipponici riescono a operare un piccolo sfondamento nelle linee della 37à divisione americana. I contrattacchi per eliminare il saliente nemico restano inefficaci. A Los Negros, una brigata americana sbarca nella Salami Plantation. Il I gruppo corazzato cino-americano, con reparti della 22à e 38à divisione cinese, occupa Walawbum, da dove i nipponici si sono ritirati con tutta calma.

In altro settore del perimetro, gli americani riescono a ridurre,ma non a eliminare, il saliente che i nipponici hanno stabilito nelle loro linee. Wingate e preziosa per il rifornimento delle colonne che operano alle spalle delle linee nemiche. Le truppe russe occupano Berislav. Nel settore di Anzio si iniziano i preparativi delle unità del VI corpo USA in vista di una nuova offensiva attorno alla strada per Albano.

I Capi di Stato Maggiore Riuniti diramano una direttiva per il gen. Il progetto di invasione di Kavieng nella Nuova Irlanda viene scartato; si dovrà invece occupare Emirau, nelle Isole St. E' confermata la necessità di invadere Hollandia, in Nuova Guinea. Kavieng e Rabaul dovranno essere neutralizzate e isolate col minor dispendio di forze possibile. Nella parte nord-orientale del paese, i cino-americani manovrano allo scopo di accerchiare la 18à divisione nipponica tagliando la strada di Kamaing a sud del Passo di Jambu Bum.

Il pontefice Pio XII lancia un accorato appello ai belligeranti affinché Roma sia risparmiata dalla distruzione. Wilkinson è incaricato di dirigere le operazioni per la conquista di Emirau, nelle Isole St.

Gli americani provvedono a consolidare le posizioni riconquistate intorno al perimetro della testa di sbarco di Capo Torokina. Minacciata di accerchiamento, la 17à divisione indiana è autorizzata a ritirarsi, ma trova la strada di Imphal già sbarrata dai nipponici.

A questa data, il lunghissimo fronte tedesco sovietico si estende dal Mare di Barents, attraverso la Finlandia, alla Carelia; dalla riva meridionale del Golfo di Finlandia, lungo la Narva e il Lago Peipus, a sud, a ovest di Vitebsk e di Mogilev; quindi scende appoggiandosi alle Paludi del Pripet, penetra in Polonia e scende a sud-est, seguendo la linea del Bug salvo che per il saliente di recente aperto dai sovietici a ovest di Uman , fino al Mar Nero a ovest di Cherson.

La 17à armata tedesca è da tempo isolata in Crimea. Nel settore di Anzio gli Alleati hanno sbarcato complessivamente circa Si rimette in moto il fronte di Cassino su cui, dopo un pesantissimo bombardamento aereo circa t di esplosivo sono sganciate sulle linee tedesche preceduto da un violento fuoco di artiglieria, si lancia ore 15,30 la 2à divisione neozelandese del gen.

La resistenza tedesca è tenacissima e dopo una breve avanzata conclusasi con la conquista di Quota , gli attaccanti sono costretti a fermarsi per la brillante resistenza dei paracadutisti tedeschi della 1à divisione. Verso sera, la 4à divisione indiana conquista Quota I tedeschi potranno spostarsi solo di notte, cosicché ben pochi rincalzi e scarsissimi rifornimenti giungeranno alla prima linea.

I nipponici rinnovano gli assalti contro le linee americane nelle vicinanze delle piste aeree di Piva, compiono qualche progresso, sono respinti da un contrattacco americano appoggiato da carri armati. Mentre nel settore nord- orientale i cino-americani avanzano fino a 5 km dalla Cresta di Jambu Bum, in quello nord-occidentale la 15à e la 31à divisione nipponica attraversano in forze il fiume Chindwin in vari punti a nord di Tamu.

Nella notte, bombardieri della RAF effettuano una incursione su Stoccarda. Nel settore centrale, i due Fronti bielorussi attaccano con energia, sfondando le linee dello Heeresgruppe Centro Busch a nord delle Paludi del Pripet.

Mentre continuano ostinati, ma senza risultati apprezzabili, gli sforzi della divisione neozelandese del gen. Freyberg per conquistare Cassino e Montecassino, un violento contrattacco dei paracadutisti tedeschi della 1à divisione ricaccia indietro gli attaccanti sulle posizioni del 14 marzo.

Dubito che vi siano altre truppe al mondo in grado di resistere alla tempesta di fuoco cui sono stati sottoposti Irrigidendosi la resistenza nipponica, gli americani procedono durante la notte sul 17 a un pesante bombardamento delle posizioni nemiche.

Squadriglie della 5à Forza aerea USA, proseguendo il blocco della base nipponica di Wewak, attaccano un convoglio di rifornimenti ivi diretto. Per proteggerlo, i nipponici ritirano tutti i loro caccia da Wewak, trasferendoli a Hollandia.

Unità del corpo neozelandese penetrano nella parte orientale di Cassino e conquistano la stazione ferroviaria, ma non riescono a procedere per la tenace resistenza dei paracadutisti tedeschi.

Il governo finlandese, cui Mosca ha di recente rivolto proposte di pace separata, non avendo ottenuto da Londra le garanzie richieste, respinge formalmente le proposte. I giapponesi riescono a operare qualche piccolo sfondamento, ma vengono successivamente respinti. Su Los Negros, gli americani sostengono qualche scontro con i difensori nipponici, espugnando alcune posizioni.

I sovietici, lanciati verso la Bessarabia, raggiungono il confine romeno a Yampol, sulla riva est del Dnestr. Fallisce il primo contrattacco tedesco per la riconquista della stazione di Cassino. La Forza anfibia americana al comando del commodoro L.

Su Manus, gli americani conquistano con inattesa facilità il villaggio di Lorengau. Su Los Negros, reparti americani avanzanti dal perimetro della testa di sbarco di Papitalai Mission si scontrano con reparti nipponici che oppongono una dura resistenza.

Il convoglio nipponico attaccato il giorno prima da aerei americani riesce a raggiungere Wewak, sfuggendo a un bombardamento navale effettuato contro questa base da una flottiglia di cacciatorpediniere USA. Una squadra navale USA al comando del contramm. Nel settore centrale, grosse forze tedesche sono accerchiate dai sovietici nella zona settentrionale delle Paludi del Pripet.

Nella regione di Dubno, i tedeschi sono costretti a evacuare Kremenec. Nel settore di Montecassino, fallisce un contrattacco tedesco nel tentativo di riconquistare Quota , ma si allenta la morsa alleata. Gli scontri sono di una violenza inaudita. Gli Alleati prestano le loro barelle ai tedeschi e distribuiscono ai feriti e ai soccorritori sigarette e cioccolato.

Ma intanto si sta profilando il crollo della Romania. Nella notte sul 19 bombardieri della RAF sganciano su Francoforte circa t di bombe: Cacciatorpediniere USA ripetono il bombardamento della base nipponica di Wewak.

Dopo aver fatto scalo a Wewak, il convoglio di rifornimenti nipponico ha ripreso il mare per Hollandia, ma è sorpreso e distrutto da bombardieri e aerosiluranti della 5à Forza aerea USA. Nel settore nord-orientale, un distaccamento inviato dal caposaldo cino-britannico di Fort Hertz occupa il villaggio di Sumprabum. Nel settore centrale, la 5à divisione indiana si sposta, parte in treno e parte per via aerea, nella zona dove più forte è la pressione nipponica.

I russi riconquistano Vinnica, in Ucraina. Oltrepassato il Dnestr a nord di Kisinev, premono in direzione del Prut, che raggiungeranno il 28 a nord di Iasi. Marines, comandato dal gen. Griffin e comprendente 4 corazzate, 2 portaerei di scorta e cacciatorpediniere sottopone a un pesante bombardamento aereo e navale la base nipponica di Kavieng.

A questa possibilità si oppone decisamente il gen. Freyberg, tuttora convinto che le sue truppe siano in grado di sfondare il fronte di Cassino. Avanguardie della 32à divisione USA e della 7à australiana stabiliscono il primo contatto fra le due unità a circa 13 km da Yalau Plantation. Alexander decide di sospendere gli attacchi frontali contro la linea Gustav.

In attesa della buona stagione, segue sul fronte di Cassino una nuova fase di calma. I nipponici lanciano un attacco generale contro la testa di sbarco di Capo Torokina, ma riescono a compiere progressi trascurabili a causa del poderoso fuoco di sbarramento messo in atto dalle artiglierie americane.

Alle Fosse Ardeatine, presso Roma, i tedeschi trucidano persone molte delle quali ebree per rappresaglia contro un attentato partigiano in cui avevano trovato la morte 32 soldati tedeschi. I nipponici cercano di estendere la loro penetrazione entro la testa di sbarco americana di Capo Torokina, ma sono respinti con gravi perdite da un contrattacco americano.

Il perimetro della testa di sbarco verrà esteso in misura limitata. Muore in un incidente aereo nella Birmania centrale il maggior generale britannico Orde C. Wingate, leggendario capo della Forza speciale 3à div. Al suo posto è designato il brig. Restano solo gruppi sparsi, che dovranno essere localizzati ed eliminati.

Le truppe sovietiche raggiungono il Prut su un fronte di 90km. Avviene una piccola rivoluzione nello schieramento delle unità alleate sulla linea Gustav: Azioni locali nel settore nord-orientale.

Nel settore di Anzio la 34à divisione americana sostituisce la 3à davanti a Cisterna. Intensa attività di pattuglia sia a Los Negros sia a Manus, senza reazioni nipponiche degne di rilievo. Nel settore nord-orientale, i cino-americani bloccano la strada di Kamaing sotto Shaduzup, respingendo cinque contrattacchi nipponici. I sovietici conquistano Kolomea Kolomyia in Romania, sul Prut, alle pendici nord- orientali dei Carpazi.

Nel settore del fiume Garigliano il X corpo britannico del gen. McCreery viene rilevato dal Corpo di Spedizione francese del gen. La guarnigione di Kohima viene rafforzata. Model è sostituito nel comando dello Heeresgruppe Nord dal gen. Mentre prosegue da parte americana il rastrellamento di Manus e Los Negros, si iniziano le operazioni contro le isole adiacenti.

Per la prima volta aerei decollati da portaerei depongono mine in combattimento. Bombardieri della 5à Forza aerea USA, scortati da caccia ad ampia autonomia, effettuano la prima missione diurna su Hollandia. Mutaguchi, minacciano la stessa Imphal e Chittagong. A Nuova Delhi ha inizio lo sfollamento: Alcune unità americane sono isolate dai nipponici nel settore nord-orientale birmano.

In India, i nipponici del gen. I difensori assommano a tre divisioni indiane del IV corpo britannico. I contrasti in seno al governo e allo Stato Maggiore Imperiale impediscono la nomina del suo successore, e l'annuncio della sua morte, fino ai primi giorni di maggio. La Task Force 58 conclude la sua fortunata missione. Attraversato il Prut a est di Cernauti Cernovcy , i sovietici occupano la cittadina di Gerca.

La presa di Myitkyina, nel Nord, sarebbe infatti di grande importanza per riaprire, in un futuro più o meno prossimo, la strada India-Cina. Più a sud, lo Heeresgruppe Nord Ucraina Model sferra alcuni contrattacchi nella zona a sud-ovest di Tarnopol. Nella zona difesa dal IV corpo britannico, i nipponici sferrano un attacco in forze contro Kohima, verso cui i britannici fanno confluire i pochi rinforzi disponibili.

Nel settore nord-orientale, i nipponici attaccano il battaglione circondato a Nhpum Ga. La 15à Forza aerea USA dà inizio a una serie di attacchi sistematici contro il bacino petrolifero di Ploesti, sganciando t di bombe. La scarsità di carburante mette in pericolo sia la capacità di movimento della Wehrmacht, sia la produzione bellica.

I tedeschi iniziano a costruire fabbriche sotterranee, intensificano la produzione di benzina sintetica e sminuzzano le commesse belliche fra molte piccole imprese per diminuire il rischio. Ma a partire dalla metà del la produzione bellica non riuscirà più a tenere il passo con le necessità e a pareggiare le perdite.

De Gaulle comandante in capo delle forze armate francesi. Nel settore nord- orientale della Birmania, si registrano lievi progressi della à unità USA nella zona di Nhpum Ga.

La 17à divisione indiana viene schierata a nord di Imphal. La 17à armata è presto spaccata in due. Proseguono i feroci combattimenti in Crimea, dove i tedesco-romeni riescono ancora a contenere in qualche modo la massiccia spinta di Tolbuchin.

La forza aerea tattica statunitense inizia i suoi attacchi contro le artiglierie tedesche della Normandia. Dopo due mesi di assedio, i sovietici espugnano Tarnopol, in territorio ex-polacco a sud- est di Leopoli Lvov. Il X corpo britannico sostituisce il II corpo polacco nel settore nord della linea Gustav.

Dopo una precipitosa ritirata nella quale ha dovuto abbandonare due terzi del materiale, armi e munizioni, la 17à armata tedesco-romena si rifugia nel perimetro di Sebastopoli, la fortezza la cui conquista è costata tanto sangue.

Tolbuchin lancia contro la città le ingenti forze di cui dispone 2à armata della Guardia, 51àarmata, armata autonoma marittima. Nel settore nord- orientale, le truppe cinesi compiono progressi lungo la valle di Mogaung, dove i nipponici hanno evacuato la cittadina di Wazarup.

Per gli Alleati, e a patto che la situazione in India non precipiti, sarebbe importante impossessarsi di Myitkyina e di Mogaung. In Crimea, le truppe di Tolbuchin occupano Balaklava,nelle immediate vicinanze di Sebastopoli. Il che prova che le basi nipponiche del Pacifico meridionale Salomone, Nuova Britannia, Nuova Irlanda, Nuova Guinea sono state del tutto neutralizzate.

Somerville della Royal Navy, e formata prevalentemente da unità britanniche, ma comprendente la portaerei Saratoga e 3 cacciatorpediniere USA, nonché la corazzata francese Richelieu, delle Forze Navali Francesi Libere, bombarda le posizioni nipponiche a Sabang, a nord di Sumatra Indie Olandesi.

La 1à divisione motorizzata francese inizia a sbarcare a Napoli: Nel settore nord- orientale la 38à divisione cinese avanza verso sud nella valle di Mogaung in direzione di Kamaing, occupando Quota , finora tenacemente difesa dalle retroguardie nipponiche della 18à divisione, impegnate a proteggere il ripiegamento del grosso sulla linea Wala-Malakawng. In India, nel settore del XXXIII corpo, i reparti anglo-indiani assediati a Kohima dai nipponici della 31à divisione sono raggiunti dalla 2à divisione britannica avanzata da Dimapur.

I nipponici mantengono tuttavia il possesso del villaggio e il blocco della strada per Imphal. A Salerno, il maresciallo Pietro Badoglio costituisce il primo governo di Unità Nazionale di cui fanno parte tutti i partiti del Comitato di Liberazione Nazionale. Le forze cino-americane si riorganizzano per preparare una offensiva contro Myitkyina. La 7à Forza anfibia USA del contramm. Barbey, che trasporta La guarnigione nipponica della zona conta Alle 7 hanno inizio gli sbarchi; 1 reggimento prende terra a Aitape, a est di Hollandia, 2 divisioni sbarcano rispettivamente nella Baia di Humboldt e in quella di Tanahmerah, a sud e a nord di Hollandia.

Vani i contrattacchi notturni nipponici. Sommergibili statunitensi posano mine al largo di Sarawak. Un CT nipponico è affondato. Gli americani sbarcati nella zona di Hollandia occupano questo centro senza incontrare resistenza. Reparti della 38à divisione cinese sostituiscono i reparti americani nella zona di Manpin, nel Nord del paese.

Truppe australiane che avanzano verso ovest dalla penisola di Huon occupano Madang, evacuata dai giapponesi. Nella zona di Aitape, i reparti sbarcati occupano il villaggio di Aitape e Punta Rohn. Proseguono le operazioni nella penisola di Crimea. La Finlandia respinge le proposte di pace recentemente avanzate dai sovietici, i quali esigono: Si sbarcano rinforzi e rifornimenti nella Baia di Humboldt.

Nella zona di Aitape, pattuglie americane si spingono sia a est verso Wewak sia a ovest verso Hollandia att. Reparti della 5à divisione australiana occupano Alexishafen. Nella zona di Hollandia, gli americani consolidano la testa di sbarco. In India, il IV corpo britannico oppone una disperata resistenza alle forze nipponiche, in attesa che le piogge monsoniche giungano a paralizzare le operazioni. La 17à e la 20à divisione indiana, concentrate a nord di Imphal, affluiscono a sud della città.

Primi scontri, nella zona di Aitape, fra le truppe americane e la piccola guarnigione nipponica. La 38à divisione cinese, con attacchi frontali e movimenti aggiranti, costringe i nipponici a ripiegare lentamente verso WaIa. Lavorando con estrema rapidità, il genio americano rimette in funzione gli aeroporti di Hollandia e di Aitape. Parte della Task Force 58, al comando del viceamm. Mitscher e comprendente 12 portaerei, lancia una serie di attacchi aerei, durati due giorni, contro Truk.

La grande base nipponica è messa knock-out. Naviglio, depositi di carburante e di munizioni, aeroporti e altre installazioni militari sono distrutti. Con questo colpo, Nimitz previene ogni possibile pericolo per le operazioni in corso in Nuova Guinea.

Mentre continua la pressione di Tolbuchin contro Sebastopoli, nel settore settentrionale si registrano offensive locali sovietiche nella zona di Ostrov, a sud di Pskov presso il confine della Lettonia.

Mentre è ancora in corso il grande attacco su Truk, una squadra di incrociatori e cacciatorpediniere USA al comando del contramm. Sul fronte indiano, la 20à divisione indiana contiene i nipponici di fronte a Palel, un villaggio a sud di Imphal, mentre la 5à e la 23à divisione indiana premono in direzione nord, verso Ukhrul.

Un distaccamento di corazzate e portaerei della Task Force 58, al comando del viceamm. Nella testa di sbarco di Aitape, gli americani occupano il villaggio di Kamti, che è stato evacuato dai giapponesi. Nel settore settentrionale, la 22à divisione cinese avanza lungo la strada di Kamaing verso Inkangahtawng. Alcuni scontri nella zona di Aitape.

Dal 22 aprile, data dello sbarco, nei combattimenti intorno ad Aitape i nipponici hanno avuto morti e 25 prigionieri, gli americani una ventina di morti e 40 feriti. La superiorità dei sovietici sui tedesco-romeni della 17à armata è schiacciante. MacArthur propone un cambiamento del piano originario: Questa data sarà successivamente spostata di un giorno. Le difese di Sebastopoli cedono sotto i colpi di maglio sovietici. Mezzi navali tedeschi e romeni riusciranno a trasferire in Romania ben Gli americani rafforzano il perimetro della testa di sbarco di Aitape.

Le truppe di Tolbuchin liberano la fortezza di Sebastopoli. Ormai tutta la Crimea è tornata in mano sovietica. Ritorna la calma sul fronte. Lo Heeresgruppe Centro occupa ancora Vitebsk con cunei sporgenti da ambo i lati sulla Dvina, ed è ancora a est del Dnepr nelle zone di Orsa e Mogilev. I tedeschi sono ancora a km da Smolensk, come se avessero ancora intenzione di attaccare Mosca.

Ma a sud il fronte è crollato. Hanno raggiunto il confine cecoslovacco. E alle spalle dei combattenti tedeschi operano i partigiani non meno di Dizier, Juvincourt, Orléans, Bourges e Avord. Lo schieramento alleato prevede sulla sinistra del fronte la 5à armata USA con il II corpo americano a sud e il Corpo di Spedizione francese più a nord, a coprire il settore della costa tirrenica alla confluenza dei fiumi Liri e Rapido la 36à divisione USA funge da riserva.

Sul settore destro dello schieramento alleato 8à armata britannica sono schierati da sud a nord il XIII corpo britannico e più arretrato il I corpo canadese , il Il corpo polacco, il X corpo inglese e, infine, sulla costa adriatica, il V corpo britannico. In totale, sul fronte di Cassino, sono schierate 16 divisioni alleate contro 7 divisioni tedesche.

Forrestal succede allo scomparso Frank Knox nella carica di segretario di Stato alla Marina. Sul fronte del fiume Saiween, la Forza Y cioè la Forza dello Yunnan, formata dalla à e à divisione cinese con complementi americani inizia il passaggio del fiume a Mengta Ferry.

Alle 9,05 il gen. Nella mattinata il premier inglese Winston Churchill telegrafa al gen. Intanto i reparti polacchi del gen. Come conseguenza delle gravi perdite subite, il gen. Proseguono i combattimenti intorno alle teste di sbarco americane di Hollandia e di Aitape.

Gli insistenti contrattacchi nipponici, condotti da uomini privi di ogni risorsa e in gran parte debilitati dalle malattie tropicali, non ottengono alcun risultato. Uno dei reparti cino-americani si scontra col nemico presso Tingkrukawng ed è bloccato dalle superiori forze avversarie. La 36à divisione cinese attacca invece le posizioni nipponiche sul lato est del Passo di Tatangtzu, ed è respinta fino al fiume Salween da un contrattacco notturno.

La 4à divisione XIII corpo britannico riesce ad ampliare la sua testa di ponte sulla riva settentrionale del fiume Rapido. Nel settore del Corpo di Spedizione francese del gen. Juin, la 2à divisione marocchina conquista i monti Girofano e Maio facendo saltare il cardine meridionale della linea di Cassino e aprendo cosi la strada per Roma. Verso sera, la 1à divisione marocchina raggiunge il Liri a nord: La 4à divisione marocchina e la 3à algerina sono penetrate nella linea Gustav conquistando Castelforte e Damiano e, successivamente, il Monte Ceschito.

I reiterati attacchi delle forze polacche del gen. Dopo avere inutilmente sferrato un attacco frontale e sul fianco nemico per impadronirsi di Tingkrukawng, i cino-americani proseguono la marcia aggirando le posizioni giapponesi. Nuovi reggimenti cinesi varcano il Salween e riconquistano le posizioni abbandonate sul Passo di Tatangtzu. Gli americani evacuano via mare i loro reparti da alcune posizioni che i nipponici sono riusciti a isolare. I cino-americani raggiungono il corso superiore del fiume Namkwi, a 25 km da Myitkyina.

Alla destra del settore in cui opera il Il corpo USA i reparti franco- marocchini del gen. Guillaume occupano in rapida successione i monti Petrella e Revole nel gruppo dei Monti Aurunci. A sud di Cassino il I corpo canadese del gen. Burns, fatto affluire dalla riserva, attacca in direzione di Pontecorvo sulla linea Senger.

Il II corpo polacco riprende gli attacchi in direzione di Montecassino dopo essere stato riorganizzato e potenziato. Prosegue il consolidamento delle teste di sbarco. Il nuovo balzo in avanti è costato agli Alleati morti e feriti.

Dei nipponici, sono caduti e ben sono stati fatti prigionieri. Sul fronte del fiume Salween, un reggimento della à divisione cinese raggiunge la valle di Shweli presso Laokai, dopo aver superato un crinale montuoso.

Il resto della divisione è ancora impegnato contro i capisaldi nipponici sul Passo di Mamien. Alcune unità francesi proseguono in direzione del Monte Oro, poco a nord di Esperia, da cui si domina la linea Senger. Con la conquista del Monte Faggeta da parte della 4à divisione motorizzata marocchina, il Corpo di Spedizione francese controlla la strada Itri-Pico, cioè la rotabile di cui si serve per i rifornimenti il XIV corpo corazzato tedesco.

Lo sbarco è stato preceduto da un possente bombardamento navale. Un battaglione di Marauders occupa il villaggio di Pamati, luogo di traghetto sul fiume Irrawaddy. Durante la notte i paracadutisti tedeschi iniziano a ritirarsi da Montecassino: A sud-ovest di Montecassino, il I corpo canadese del gen. Burns si trova di fronte al cosiddetto catenaccio o linea Senger già linea Hitler , una serie di posizioni fortificate sulla linea Piedimonte-Aquino-Pontecorvo.

I francesi avanzano in direzione di Pico incontrando una forte resistenza. Il comando della 6à armata annuncia ufficialmente la fine della campagna per la conquista delle isole. Il bilancio delle perdite umane fornito dalle autorità americane è il seguente: I francesi dei Corpo di Spedizione del gen. Juin si avvicinano a Pico dopo aver raggiunto e superato Campodimele. Si affievolisce la resistenza nipponica su Insoemoar: La guarnigione nipponica di Myitkyina è parzialmente accerchiata dai cino-americani, che occupano varie posizioni a sud e a nord della città.

Gli uomini della guarnigione nipponica sono stati sterminati; le perdite americane assommano a 53 morti e feriti. Sulla terraferma, i nipponici tentano un attacco contro la testa di sbarco, ma sono respinti. Imbarcatosi su mezzi anfibi a Gaeta, il I battaglione di fanteria americano 85à divisione del II corpo sbarca a Sperionga senza incontrare resistenza. Intanto, mentre nel settore in cui opera il Corpo Francese crolla la linea Hitler o Senger , Kesselring predispone un piano sistematico per la ritirata della 10à armata del gen.

Vietinghoff dalla valle del Liri attraverso Valmontone e Palestrina. Al termine del bombardamento si muovono rispettivamente da nord a sud del perimetro la 45à, la 3à e la 1à divisione corazzata USA.

Leese, il I corpo canadese si spinge fino sulla strada Aquino- Pontecorvo spezzando la linea Hitler Senger. Nel corridoio irrompe la 5à divisione corazzata canadese. Continuano gli scontri attorno alla testa di sbarco di Anzio e sulla linea Hitler Senger. Nel settore di Anzio i tedeschi conservano il possesso di Cisterna ma la 1à divisione corazzata americana riesce a raggiungere la statale n. Per ritardare quanto più possibile la marcia, peraltro abbastanza cauta, degli Alleati, i tedeschi compiono efficaci azioni di retroguardia.

Nel settore settentrionale del fronte 8à armata britannica , unità del I corpo canadese conquistano in mattinata Pontecorvo, costringendo i tedeschi nelle posizioni fortificate a nord di Aquino.

Aerei decollati da un gruppo portaerei agli ordini del contramm. Ormai gli americani la fanno da padroni nel Pacifico. Se gli americani avessero successo nella nuova impresa, avrebbero la porta aperta verso le Filippine e perfino verso le isole metropolitane del Giappone. Added on 16 March 8: Added on 10 March 2: Added on 3 February Added on 2 February Added on 2 February 8: Added on 2 February 5: Added on 2 February 2: Added on 2 February 1: Added on 1 February Added on 1 February 6: Added on 1 February 5: Added on 1 February 1: Added on 1 February 8: Added on 1 February 7: Added on 1 February 4: Added on 31 January Added on 31 January 6: Added on 31 January 8: Added on 30 January Added on 30 January 8: Added on 30 January 2: Added on 30 January 9: Added on 30 January 7: Added on 23 January 3: Added on 23 January 2: Added on 23 January Added on 23 January 8: Added on 23 January 7: Added on 23 January 6: Added on 23 January 5: Added on 23 January 1: Added on 22 January Added on 22 January 9: Added on 22 January 7: Added on 22 January 6: Added on 22 January 5: Added on 22 January 2: Added on 22 January 1: Added on 22 January 8: Added on 22 January 4: Added on 22 January 3: Added on 21 January Added on 21 January 9: Added on 21 January 8: Added on 21 January 7: Added on 21 January 6: Added on 21 January 5: Added on 21 January 4: Added on 21 January 3: Added on 21 January 2: Added on 21 January 1: Added on 13 January 7: Added on 13 January 5: Added on 13 January 3: Added on 13 January 2: Added on 8 January 4: Added on 8 January 9: Added on 6 January 2: Added on 6 January 1: Added on 6 January Added on 2 January Added on 1 January Added on 1 January 5: Added on 1 January 6: Added on 1 January 1: Added on 31 December 5: Added on 31 December 3: Added on 31 December 2: Added on 31 December 1: Added on 31 December 8: Added on 31 December 7: Added on 31 December Added on 30 December Added on 30 December 9: Added on 30 December 8: Added on 30 December 6: Added on 30 December 4: Added on 30 December 3: Added on 30 December 7: Added on 29 December Added on 29 December 8: Added on 29 December 5: Added on 29 December 4: Added on 29 December 3: Added on 29 December 2: Added on 29 December 9: Added on 29 December 6: Added on 28 December 4: Added on 26 December Added on 21 November 7: Added on 8 November 7: Added on 6 November Added on 5 November 2: Added on 3 November 7: Added on 2 November 4: Added on 2 November 2: Added on 1 November 5: Added on 31 October 7: Added on 31 October 6: Added on 31 October Added on 30 October 3: Added on 29 October 5: Added on 29 October Added on 29 October 6: Added on 29 October 1: Added on 28 October Added on 28 October 1: Added on 28 October 7: Added on 28 October 4: Added on 27 October Added on 27 October 9: Added on 27 October 7: Added on 26 October Added on 26 October 6: Added on 26 October 5: Added on 26 October 3: Added on 25 October Added on 25 October 9: Added on 25 October 8: Added on 25 October 5: Added on 25 October 3: Added on 24 October Added on 24 October 3: Added on 24 October 9: Added on 24 October 7: Added on 24 October 6: Added on 24 October 4: Added on 24 October 1: Added on 23 October Added on 23 October 9: Added on 23 October 8: Added on 23 October 7: Added on 23 October 6: Added on 23 October 5: Added on 23 October 4: Added on 23 October 3: Added on 23 October 2: Added on 23 October 1:

0 thoughts on “Film sex escort girl elbeuf

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *